Porto Marghera – Patrimonio Industriale

ex sava-alumix

IT Foscara Porchia, architetto, diplomata presso il Master in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale dell’Università di Padova, dottoranda presso il Dipartimento di Storia della stessa Università, è anche membro attivo dell’Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale AIPAI (http://www.patrimonioindustriale.it/), fondata nel 1997 da un gruppo di specialisti del patrimonio industriale e da alcune tra le più importanti istituzioni del settore nel Paese. Nel numero 8 dell’ottobre 2011 della rivista “Patrimonio Industriale” edita da Crace (http://www.crace.it/) descrive con precisione la storia di Porto Marghera dal tempo della sua fondazione alle vicende più recenti. La conoscenza di questi eventi costituisce la base essenziale per immaginare un nuovo futuro in cui questo passato, anche funesto, si proponga come espressione di una società e di una cultura non solo industriale. Come conservare l’immagine di questa società riflessa da questi impianti industriali di fronte all’evolversi rapido e indipendente delle macchine industriali, materie di questa rappresentazione?

Scarica il pdf dell’articolo

EN Foscara Porchia, architect, graduated from the Master in Conservation, management and exploitation of the industrial heritage of the University of Padua, and a PhD student in the History Department, is also an active member of the Italian Association for Industrial Archaeological Heritage AIPAI (http://www.patrimonioindustriale.it/), founded in 1997 by a group of specialists of industrial heritage and some of the the most important institutions in this sector in Italy. Issue number 8 in October 2011 of the journal “Patrimonio Industriale” published by Crace (http://www.crace.it/) accurately describes the history of Porto Marghera from its foundation to the most recent events. The knowledge of these events is a critical factor in imagining a new future in which the past, even fatal, is proposed as an expression of a society and a culture, not only industrial. How to protect the image of this society reflected by these fast changing industrial facilities, materials of this representation?

Download the article in pdf

Tagged with: , ,
Posted in Brainstorm

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: