Paredes y Pedrosa

EN
The City: Hidden conditions

Guest Professors
Ángela Garcia de Paredes & Ignacio Pedrosa
www.paredespedrosa.com
correo@paredespedrosa.com

Assistant Professor
Silvia Bertolone
www.bertoloneplazzogna.eu/
silvia@bertoloneplazzogna.eu

PAREDESPEDROSA workshop aims to imagine a future for architecture in the metropolitan city of Venice in the Sali & Tabacchi area in Porto Marghera.

Once again, architecture deals with transformation, searching for the hidden conditions of the existing city, departing from the study of present and future problems.

The economical post crisis in Europe will find in the transformation of cities the opportunity for a new life. In this sense Porto Marghera, as other industrial and harbour cities now without use, seeks for a new existence, for new uses that establish new ways to relate people, different from past times.

Porto Marghera years ago was a centre of industrial and infrastructure investment that gave this area progress and life. Architecture can transform now the abandoned city deciding what remains and what needs to be transformed.

Once again, architecture can indicate after crisis strategies in order to use past efforts. In many industrial places in Europe, empty infrastructures in well-situated emplacements can again generate progress, work and life. Architecture meant for people and society instead of iconic representation, building up the gaps between the existing buildings with a proxy scale effect, giving a precise solution to each precise problem, knowing the capacity of micro – interventions for the success of a greater scale.

We shall define again the borderline between land and water and the hidden geometry of nature. In the balance of what needs to be maintained and what is transformed we shall work in our workshop in order to produce a project that links up different times.

Site
Sali & Tabacchi, Porto Marghera

Program
Divided in one or several buildings that re-uses the first industrial settlement:
· Hotel/Residential Accommodations
· Public Meeting/Event Facilities
· Parking/Transportation Facilities
· Port and connections with tram and boat with Venezia

Schedule
Week 1: July 1/5. Perception and analysis of the area, open spaces and built elements. Representation of data and information with drawings and a 2-minute video.
Week 2: July 8/12. Transformation strategies and global schemes. Tentative architectural proposals. Physical model of the area.
Week 3: July 15/19. Architectural project proposal. Final model and presentation.

Organization
Three student / groups

IT
La Città: il Volto Nascosto

Docenti
Ángela Garcia de Paredes & Ignacio Pedrosa
www.paredespedrosa.com
correo@paredespedrosa.com

Assistente
Silvia Bertolone
www.bertoloneplazzogna.eu/
silvia@bertoloneplazzogna.eu

Il workshop PAREDESPEDROSA immagina un futuro intervento architettonico per la città metropolitana di Venezia, da effettuare presso il sito Sali & Tabacchi nell’area di Porto Marghera.

Ancora una volta l’architettura si trova ad affrontare il tema della trasformazione, osservando il volto nascosto delle città esistenti a partire dallo studio di problematiche presenti e future.

La condizione economica di post-crisi in cui verte l’Europa troverà nella trasformazione delle città l’opportunità di una nuova crescita. In questo senso Porto Marghera, così come ogni altra città industriale e portuale attualmente in disuso, potrebbe potenzialmente rinascere, attraverso l’implemento di modelli che favoriscano lo sviluppo di nuovi paradigmi relazionali, differenti da quelli del passato.

Anni fa, Porto Marghera fu oggetto di numerosi investimenti per la costruzione di siti industriali e infrastrutture, che contribuirono al progresso e all’evoluzione di quest’area. Oggi l’architettura può trasformare nuovamente la città abbandonata, interrogandosi su cosa può rimanere e su ciò che invece necessita di trasformazione.

Ancora una volta, l’architettura può indicare strategie post-crisi basate sull’impiego degli sforzi del passato. In molte città industriali europee, le infrastrutture in disuso situate in postazioni centrali potrebbero tornare a generare progresso, lavoro ed energia. L’architettura deve essere al servizio dell’uomo e della società piuttosto che della rappresentazione iconica, cercando una soluzione a ogni distinto problema e riconoscendo il potenziale del micro-intervento per un successo di portata più ampia.

Dovremmo tornare a ridefinire il confine fra terra e acqua e la geometria nascosta della natura. Nel nostro workshop lavoreremo a un progetto in grado di connettere epoche differenti, in bilico fra ciò che deve essere tenuto e ciò che deve essere trasformato.

Sito
Sali & Tabacchi, Porto Marghera

Programma
Progetto di uno o più edifici che riutilizzino la prima zona industriale
· Hotel/Alloggi residenziali
· Spazi pubblici/ Impianti per eventi
· Parcheggi/Trasporti
· Porto e connessioni via terra e via mare per Venezia

Attività
Settimana 1: 1/5 luglio. Studio e approfondimento dell’area, degli spazi aperti e delle costruzioni. Rappresentazione dei dati e delle informazioni attraverso disegni e un video di 2 minuti.
Settimana 2: 8/12 luglio. Strategie di trasformazione e schemi di massima. Prime proposte di intervento. Realizzazione del plastico dell’area.
Settimana 3: 15/19 luglio. Proposta di intervento. Plastico finale e presentazione.

Organizzazione
Gruppi di 3 studenti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s