Tamassociati

EN
The City of Others

Guest Professors
Studio Tamassociati
http://www.tamassociati.org/
info@tamassociati.org

The workshop “The city of others” questions the sharp boundary that defines the otherness between productive areas and ​the nearby urban spaces. The workshop aims to trigger a series of punctual short circuits (as an act of “sabotage” of this spatial separation) in order to create a network of new socio-productive connections.

The question that we will address is:
Architectural design must precede, accompany or follow a socio-productive transformation project in Porto Marghera?

And above all:
What kind of spatial design can better interpret the processes of product innovation and social inclusion needed in Porto Marghera?

Design goals
The workshop will seek to identify “cores” of socio-productive regeneration accessible, multi-functional and reversible: both within the area of Porto Marghera, as well as towards the established historical city centre.

The proposed objective will therefore connect strips of port and productive fabric with:
  • the surrounding urban fabric;
  • the local social fabric;
  • the global virtual fabric.
Didactic goals
  • Measure theme: develop the capacity to manage the scale of the design.
  • Collaborative innovation theme: know the most recent experiences of collaborative working, living and production.
  • Participative process theme: directly experience a participative and multidisciplinary approach to the conception and definition of design.
  • Eco-simple design theme: find affordable, accessible and sustainable solutions.

Method and organization
The workshop will be developed according to the participatory and collaborative design methods. The design lab will count on the active involvement of a selection of guests from different professions (architecture, environmental engineering, economics, chemistry, photography …). The guests will participate either with short presentations on the above subject, as well as in the form of a critical contribution to the ongoing design.

The workshop goal will not only be to develop a final design but also to develop the parallel ability to synthesize, relate and communicate the design to partners and “non-experts”.

IT
La città degli altri

Docenti
Studio Tamassociati
http://www.tamassociati.org/
info@tamassociati.org

Il workshop “La città degli altri” si interroga sul confine netto che definisce l’alterità tra l’area della produzione e gli spazi della vita urbana limitrofa. Il workshop si propone di innescare una serie di cortocircuiti puntuali (come un’azione di “sabotaggio” spaziale di questa separazione) al fine di creare una rete di nuove connessioni socio-produttive.

Le domande che ci porremo saranno:
Il progetto di architettura deve precedere, accompagnare o seguire un progetto di trasformazione socio-produttiva di Porto Marghera?

E soprattutto:
quale tipo di progettazione spaziale può meglio interpretare i processi di innovazione produttiva e di inclusione sociale necessari per Porto Marghera?

Obiettivi progettuali
Il workshop cercherà di definire dei “nuclei” di rigenerazione socio-produttiva che risultino accessibili, multifunzionali e reversibili: sia all’interno dell’area di Porto Marghera, che verso l’abitato storico-residenziale già consolidato.

L’obiettivo proposto sarà dunque connettere lembi di territorio portuale e produttivo con:
  • il tessuto urbano circostante;
  • il tessuto sociale locale;
  • il tessuto virtuale globale.
Obiettivi didattici
  • Tema della misura: sviluppare la capacità di gestione della scala di progetto.
  • Tema dell’innovazione collaborativa: conoscere le esperienze più recenti di lavoro, abitazione, produzione collaborativa.
  • Tema del processo partecipativo: sperimentare direttamente nel corso del workshop un approccio partecipato e multidisciplinare all’ideazione e definizione del progetto.
  • Tema della progettazione eco-semplice: trovare soluzioni spaziali sostenibili e accessibili.

Metodo e organizzazione
Il workshop sarà sviluppato secondo le modalità della progettazione partecipativa e collaborativa. Vedrà il coinvolgimento attivo di una selezione di ospiti provenienti da diverse realtà professionali (architettura, ingegneria ambientale, economia, chimica, fotografia…). I “guest” parteciperanno sia nella forma di brevi interventi sul tema in oggetto, sia nella forma di contributo critico ai progetti in corso.

Obiettivo del workshop non sarà solo il risultato progettuale ma anche la capacità parallela di sintetizzare, raccontare e trasmettere il progetto stesso a interlocutori “non addetti ai lavori”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s